Un progetto che nasce per mettere in relazione molti dei paesi dell’entroterra crotonese, attraverso un ciclo di esperienze e un’offerta di ospitalità diffusa sul territorio

+39 3792681776
Via Spartaco, 7 - Pallagorio (Kr)
esperienze@instaruga.it
Image Alt

Muzé

L’Arberia Crotonese: Carfizzi, Pallagorio, SanNicola dell’Alto

All’interno della costellazione dei paesi della provincia crotonese, completamente immersi nella macchia mediterranea delle dolci colline che guardano da una parte lo Ionio e dall’altra la Sila, ci sono tre paesi che hanno origini arbëreshe: Carfizzi, Pallagorio e San Nicola dell’Alto.

Un piccolo presidio di tradizioni, lingua e cultura, fortemente ancorato alla sua storia da almeno cinque secoli e ancora, in un certo modo, testimone di quella che è tutta la storia dell’Europa, fatta di migrazioni, spostamento di intere etnie, contaminazione.

Tre paesi che conservano la lingua, la cultura, le tradizioni di un popolo che nel XV secolo fugge dall’invasione ottomana dell’Albania per arrivare in Calabria, guidati da Giorgio Castriota Skanderbeg, l’Atleta di Cristo (come verrà denominato da Papa Callisto III), che a lungo resiste all’avanzata turca in Albania e, grazie alla sua politica e alle sue doti diplomatiche, riesce a guidare un popolo verso la salvezza.

Questi tre paesi rappresentano il centro nevralgico di una Calabria interna, inedita, multiculturale, quasi nascosta, che appare nei media come tra gli ultimi presidi di una bellezza antica e che viene da lontano e che rappresenta, con la sua storia, un esempio di continuità con il mondo fluido dei nostri giorni.

MUZÉ – Spazio espositivo Arberia

Muzé è uno spazio che nasce per divulgare, raccontare, tutelare e promuovere il patrimonio culturale arbëresh.

Spazio non solo espositivo, ma principalmente luogo di incontro e di scambio, punto di contatto con l’Arberia fuori e dentro la regione. Un progetto che guarda lontano e che parla a tutti: artisti, scrittori, operatori culturali, associazioni, enti, scuole, professionisti.

L’esposizione è divisa su due livelli:

  • Al piano terra la mostra di Nicola Spezzano “Visioni d’Arberia”
  • Al piano primo un’esposizione dei tessuti simbolo dell’artigianato arbëreshe.

Muzé e Fili Meridiani

Fili Meridiani, Associazione di Promozione Sociale ne cura progetto e direzione artistica. Il progetto rientra infatti all’interno del circuito di quei presidi culturali che sono luogo di incontro e dibattito che mirano a unire le tre comunità in una comune promozione culturale e territoriale.

Avvia conversazione.
Bisogno d'aiuto?
Ciao, come posso aiutarti?