Un progetto che nasce per mettere in relazione molti dei paesi dell’entroterra crotonese, attraverso un ciclo di esperienze e un’offerta di ospitalità diffusa sul territorio

+39 3792681776
Via Spartaco, 7 - Pallagorio (Kr)
esperienze@instaruga.it
Image Alt

San Giovanni in Fiore

San Giovanni in Fiore

Da Gioacchino da Fiore a capitale della Sila 

Conosciuto come “la capitale della Sila”, San Giovanni in Fiore si trova tra la Sila Grande e la Valle del Neto.
Il territorio di comune montano è protetto, in quanto parte del Parco Nazionale della Sila. Foreste, boschi, laghi e corsi d’acqua ne costituiscono l’enorme valore naturalistico.

Paesaggio e altezza s.l.m., superiore ai 1000 mt, regalano panorami incredibili, che coprono un’area vastissima del territorio circostante.

Da un punto di vista naturalistico qui si possono ammirare:

  • numerose formazioni montuose sopra i 1500 m: Montenero, Monte Volpintesta, Monte Pettinascura, Monte Carlomagno, Monte Zigomarro;
  • due laghi artificiali: lago Arvo e lago Ampollino;
  • numerosi corsi d’acqua, tra cui il fiume Neto e il fiume Arvo;

La storia del comune è strettamente legata all’abbazia Florense, costruita alla fine del 1100, e alla presenza degli abati regolari dell’ordine, da Gioacchino da Fiore ad Evangelista de Gaeta da Caccuri. Con l’ascesa di Gioacchino da Fiore, la comunità monastica di San Giovanni diventa un feudo ecclesiastico.

Da visitare

Abbazia Florense. Si tratta della costruzione ecclesiastica più grande all’interno del comune, attorno alla quale nacque il primo nucleo abitato. L’abbazia Florense fu fatta costruire dall’abate Matteo I, successore di Gioacchino, dopo la morte di questi il 30 marzo 1202, presso la confluenza dei fiumi Arvo e Neto.
Lo stile romanico della costruzione originale è visibile ancora oggi, nonostante i numerosi lavori che hanno in più tempi interessato l’abbazia.

Le spoglie di Gioacchino da Fiore sono custodite dentro la cripta in corrispondenza dell’altare maggiore.

Il Monastero dei tre fanciulli. È l’edificio religioso più antico esistente sul territorio comunale di San Giovanni in Fiore.
Un tempo questa piccola chiesa era un monastero, edificato intorno all’anno 1000, e apparteneva al territorio comunale di Caccuri.

Iure Vetere. Il sito archeologico di Iure Vetere è il luogo in cui venne edificata la prima fondazione florense dall’abate Gioacchino da Fiore.

Arco Normanno. Insieme all’Abbazia Florense, l’Arco normanno è il simbolo di San Giovanni in Fiore e si trova nelle vicinanze dell’Abbazia forense. Con la sua forma di sesto ogivale, pare risalga all’epoca in cui il borgo monastico era sotto la dominazione normanna, nel XII secolo.

Avvia conversazione.
Bisogno d'aiuto?
Ciao, come posso aiutarti?