Un progetto che nasce per mettere in relazione molti dei paesi dell’entroterra crotonese, attraverso un ciclo di esperienze e un’offerta di ospitalità diffusa sul territorio

+39 3792681776
Via Spartaco, 7 - Pallagorio (Kr)
esperienze@instaruga.it
Image Alt

Casabona (Zinga)

Casabona e Zinga

Il più antico insediamento rupestre della Calabria e Diapiri Salini

Casabona, insieme alla frazione di Zinga, occupa un colle fra alture ricche di grotte abitate in epoca preistorica.

I molti reperti provenienti dal territorio di cui alcuni conservati nel Museo Archeologico Nazionale di Crotone, fanno pensare che la zona fosse abitata da popolazioni di ceppo enotrio.

La presenza delle saline di Zinga insieme a un tempio dedicato a Eracle nei pressi del Vitravo oggi non più esistente, hanno fatto in modo che questa fosse da sempre un’area di transito.

Il borgo storico di Zinga invece sorge nei pressi della cima omonima, ed è conosciuto prevalentemete per la presenza dei Diapiri Salini.

Da visitare

Grotte rupestri. Si pensa che sia il più antico insediamento rupestre della Calabria, che si sviluppa in un periodo che va dall’età del bronzo all’epoca dei bizantini.
Un agglomerato antropico che conta circa 450 unità rupestri, utilizzate fino agli anni ’40 del secolo scorso dagli abitanti del luogo.

Diapiri salini. Quelli di Zinga sono elementi unici in Europa, per dimensioni e estensione. Ve ne sono di simili nei Monti Zagros, nell’area iraniana. Per la loro importanza, sono stati recentemente inseriti tra i Geositi di grande interesse scientifico dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) del Ministero per la Transizione Ecologica.

Avvia conversazione.
Bisogno d'aiuto?
Ciao sono Luana.